Faculty e Direzione scientifica

La Summer School di Architettura Sostenibile sarà veicolo di professionalità e sede di ricerche nel campo della sostenibilità, con fini operativi nel campo dell’ impresa. Sarà effettuata in collaborazione con altre Istituzioni ed Enti che le garantiscono il giusto respiro internazionale.
L’accesso sarà per concorso; sono previste 10 borse di studio per gli studenti che risulteranno meritevoli alla selezione del comitato didattico.

La didattica si snoderà tra le tre discipline che si ritengono opportune e necessarie al suo svolgimento:

Antropologia, Sociologia e Architettura, con l’Economia a fare da disciplina paredra.

Dove rimane inteso che:

– l’Antropologia fornisce la struttura archetipica e simbolica del nostro agire; dalla antropologia ci aspettiamo pertanto un sistema semplice e chiaro di regole per la progettazione – nel rispetto della Tradizione.

– La Sociologia, lega la progettazione dell’architettura a chi la abita e a chi l’abiterà.

– L’Architettura fornisce gli strumenti per la costruzione delle sensazioni, dei desideri e dei sogni necessari.

– Il ruolo dell’Economia pare invece essere quello di ricercare a quali condizioni si potrà/potrebbe rendere realizzabile un certo programma, mettendo insieme le necessità e le risorse realmente disponibili.

La didattica sarà equamente suddivisa fra lezioni frontali e pratica di cantiere, qualificandosi dunque più come una scuola di architettura in senso tradizionale, che secondo le attuali modalità dell’insegnamento accademico.

Comitato scientifico
Stefano Campana
Edoardo Milesi
Carlo Pozzi
Roberto Venuti

Annunci